Io al Sana un salto fossi in voi lo farei, quest’anno

Fare il pane non può essere solo tecnica e manualità. Non esiste un buon pane (o prodotti alimentare in generale, dopotutto) che non parta da una scelta attenta e consapevole degli ingredienti, delle materie prime.
In questi anni ho sempre cercato, nel mio piccolo, di spingervi verso la conoscenza personale di chi vi dona i cereali (e le farine) per il vostro pane.
I contadini, i mulini, i diversi cereali e loro diversità. Bio-diversità.
Il concetto che tutto parte dalla terra (e dalle mani del contadino) deve essere chiaro.
Quindi, in primo luogo, il primo passo è vedere la faccia (e le rughe, e le mani) di chi il prodotto lo produce.

Non facciamoci affascinare troppo dal marketing. Certo, la comunicazione è fondamentale e importante, ma di sicuro chi è molto piccolo e artigiano (e lavora bene, ovviamente) non ha le possibilità finanziarie per investire in campagne marketing importanti sul web e in tv o magari in un pack moderno e ricercato.
Non fraintendetemi: io amo il mondo del marketing, tanto che vorrei sempre di più lavorarci (head hunters, siete all’ascolto??? :), ma è un mondo in cui il consumatore è spesso preda e quindi urge fare grande attenzione.
Al contrario, a volte si rischia che sotto lo scudo dell’artigianalità clandestina si nascondono “sciatterie” dovute più a non-curanza che a mancanza di fondi, quindi, anche qui, vale lo stesso discorso: #mettiamocilafaccia.

Tornando a noi, credo che il biologico (certificato o meno che sia, non importa) sia un punto di partenza fondamentale per ragionare di benessere collettivo: della terra, dei produttori, degli artigiani e – naturalmente – di noi co-produttori.

La fiera Sana di Bologna (dal 7 al 10 Settembre 2013), da venticinque anni importante esposizione sul biologico italiano e non, è un’ottima occasione per poter conoscere di più di questo mondo.
Quest’anno poi, saranno organizzati incontri e convegni, nonchè esposizioni e degustazioni, molto interessanti, e per questo fossi in voi un salto lo farei.
Anche solo perchè potrete avere l’onore di incontrarmi: io sarò lì tutti i giorni 🙂

E, dulcis in fundo, ho avuto l’opportunità, grazie alla collaborazione coi negozi biologici Cuorebio e NaturaSì, di avere un bello sconto per i visitatori di questo sito: l’ingresso per chi cliccherà sul banner qui sotto (o nella colonna qui a destra) sarà di 5 euro anzichè 20!

Annunci

3 risposte a “Io al Sana un salto fossi in voi lo farei, quest’anno

  1. Io pure un salto al Sana lo farò, come sempre negli ultimi 4-5 anni. Dicci assolutamente dove sarai, se ci sarà uno stand vostro, che lunedì/martedì VOGLIO venire a trovarvi!!!un abbraccio e un grande GRAZIE!!!Chiara

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...