La primavera del Pasta Madre Day

Servono poche parole per raccontare il nostro Pasta Madre Day.

Se ne sono dette già tante, tantissime, inaspettate. Su diversi quotidiani nazionali è stato dato spazio al nostro evento, per non parlare dei siti di cultura gastronomica, fino a centiaia di blog.
Siamo stati forti così come fortissime erano le premesse e le aspettative.

Le 5.000 dosi di lievito madre promesse da ogni organizzatore sono forse raddoppiate. Quasi tutti mi hanno scritto felici dei risultati del proprio momento di spaccio, ben oltre le previsioni.
E ricordiamolo, i numeri fanno rumore, ma non erano i nostri obiettivi primari.
L’obiettivo del nostro PMDAY era condividere la nostra esperienza, i nostri sogni, le nostre idee, il nostro modo di vivere.
La pasta madre come fine e mezzo per rispondere alla finte promesse della politica e della società, e per indirizzarci con forza verso un vero futuro possibile e sostenibile. Per noi e per la Terra.

Bene, ci siamo riusciti. E ci siamo riusciti per due motivi. Perchè siamo belli. E perchè siamo veri.
Siamo veri nei nostri sorrisi, nei nostri entusiasmi, nel nostro ripetere continuamente le procedure di rinfresco e di panificazione a tutti coloro che – felici e inesperti – ci ripetevano le stesse identiche domande. E siamo veri anche nelle nostre contraddizioni, nel nostro essere volontari, nel nostro essere a volte improvvisati.
E voglio per questo chiedere scusa per tutte quelle piccole volte che il meccanismo, tanto bello ai più dall’esterno, si intasa, si ingrippa, si ferma: mi dispiace. Miglioreremo.
Ma, anche nei nostri errori, siamo belli.

Ve l’ho già detto e ve lo ripeto.
Come non avere speranza per un futuro migliore?
Lo scorso sabato abbiamo festeggiato il nostro Pasta Madre Day. Continueremo a farlo ogni anno, per la Candelora, ma facciamolo tutti i giorni a casa nostra.
La primavera è vicina: come diceva Shelley, if winter comes can spring be far behind?

(le foto pubblicate sono istantanee del nostro Pasta Madre Day di Bologna)

[edit: ho trovato questo bellissimo video su Repubblica-Genova, e voglio farvelo vedere! Grande Ivo!
Si tratta dell’evento organizzato a Genova da La formica, www.ecoformica.it.
p.s. commentate qui sotto coi vostri pensieri, i vostri link, video, immagini, e tutto quello che vi passa per la testa!]

Annunci

11 risposte a “La primavera del Pasta Madre Day

  1. Me lo sono perso… lo sò… potevo avere la possibilità di sentire e capire questo mondo della pasta madre che mi incuriosisce da matti. Io che adoro più di ogni altra cosa fare il pane in casa… uffaaaaaaa….

  2. Ciao Riccardo, giustissimo quello che hai scritto!! Noi de La dimora dell'Essere avevamo chiesto e ottenuto il patrocinio del Comune di Castel San Pietro Terme che ci ha dato l'uso di una bella sala e con Luciano e Paola (Az. agr. Torre dei Campani), virtuosi produttori locali di farine di grano antico ci aspettavamo interesse e affluenza, ma quello che è successo in poco meno di 2 ore del nostro "Mi faccio il Pane!" è andato ben oltre le aspettative! Oltre 100 persone sono venute e hanno seguito attente la spiegazione di come il tempo, la qualità degli ingredienti e la cura della Pasta Madre siano il vero segreto di una buona panificazione casalinga. Qualcuno ha assistito da fuori la sala, sotto l'ombrello… di certo replicheremo, ce lo ha chiesto anche l'amminstrazione a gran voce. Il giorno dopo io stessa panificavo nella cucina della Dimora e pensavo ai 70 e più vasetti di PM che avevamo distribuito il giorno prima, a tutte le signore e giovani che come me in quel momento creavano la loro piccola meraviglia per il palato e per il cuore, beh, è stata un'emozione vera. I giorni successivi in tanti ci hanno scritto o telefonato felici dell'esperienza condivisa 🙂 insomma: grazie Riccardo per averci dato l'opportunità di creare qualcosa di bellissimo, gratuito e formativo, a tutti i livelli! Alla prossima 🙂 Maddalena spacciatrice ufficiale de La dimora dell'Essere

  3. Anche a Catania è stato bellissimo! Vi mando qui sotto un paio di articoli che parlano di Noi! Grazie a tutti per questa bellissima esperienza!Queste le foto pubblicate da Repubblica dell'evento in piazza. 4 kg di pasta madre donate a persone di tutte le età!!!http://palermo.repubblica.it/cronaca/2013/02/02/foto/arriva_il_pasta_madre_day_a_catania_la_fiera_del_lievito-51796422/1/Questa la storia della Semina di timilia in un Campo in una Zona cementificata di catania che si chiama librinohttp://ctzen.it/2013/02/04/librino-un-orto-sociale-tra-i-palazzoni-al-san-teodoro-si-seminano-i-grani-antichi/Ed infine il corso di panificazione che è stato molto partecipato ma di cui non ho articoli!

  4. Nel mio piccolo, in un centro estetico ed olistico di un amico, ho donato 2 kg di pasta madre e fatto un bel seminario sulla panificazione, farine e salute. E' stata una bella giornata conclusa con una cena di beneficienza.

  5. Ciao,l'acidità, come ripetiamo spesso, è normale in una pm giovane. Si elimina col tempo e possono aiutare una serie di rinfreschi successivi, magari con una puntina di miele o malto…La farina integrale tende a dare acidità. Meglio rinfrescare con una tipo 0 o tipo 1.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...