Focolare – La Pasta Madre

Dopo la grande festa inaugurale continuano gli appuntamenti della Comunità del Cibo attorno a Focolare.

Ci troviamo sabato 7 luglio alle ore 14 presso il PAV – Parco Arte Vivente in via Giordano Bruno 31 a Torino, per un seminario dedicato alla panificazione con Pasta Madre e naturalmente forno a legna. Si parlerà di lievito naturale, della sua conservazione e del perché sempre più persone si dedichino all’autoproduzione del pane. Ma si metteranno anche le mani in pasta per preparare un pane che la lievitazione naturale renderà digeribilissimo e la cottura a legna ancora più gustoso. Saranno ammesse al seminario le prime 20 persone che si iscriveranno inviando un’email all’indirizzo focolaretorino@gmail.com. I partecipanti dovranno portarsi da casa un chilo di farina integrale o semintegrale (tipo 2) biologica, un contenitore capiente dove iniziare ad impastare, un cucchiaio di legno, un canovaccio, un grembiule, e un vasetto di vetro dove riporre la dose di Madre da riportare a casa per le future panificazioni. La partecipazione al seminario è gratuita.

Annunci

9 risposte a “Focolare – La Pasta Madre

  1. Grazie mille ragazzi per la splendida giornata, ho imparato tanto e conosciuto gente davvero in gamba e simpatica. Sicuramente replicherò al Focolare ai prossimi eventi e vi seguirò dove possibile, non si smette mai di imparare!Nel frattempo mi gusto il mio pane integrale dal profumo inimitabile (commercialmente) cotto in questo bel forno… Grazie ancora, Giuseppe!

  2. Non ancora caro Riccardo! Al riguardo si terrà un corso il 22 luglio presso La Casa Rotta di Cherasco in provincia di Cuneo, maggiori informazioni a questo link‎.Colgo l'occasione per segnalarvi che un forno in terra cruda è stato costruito anche a Reggio Emilia presso Casa Bettola‎. Sia Focolare a Torino che il forno di Casa Bettola a Reggio Emilia sono stati progettati da Alex Berberich.

  3. Ciao Giancarlo, sono Giuseppe ci siamo conosciuti sabato scorso al Focolare. Scusami se approfitto di questo spazio per chiederti un consiglio. Ho rinfrescato la pasta madre che ci avete donato sabato utilizzando farina tipo 2 gentil rosso, quella che uso per il mio lievito. Ho notato però che il suo buon e persistente odore di lievito è quasi scomparso e tende sull'acido (non lo era invece sabato). Sbaglio farina o non trova abbastanza batteri nel mio appartamento?Che farina usate abitualmente per questa pasta madre? Grazie mille per i vostri preziosi consiglio.Giuseppe

  4. Ciao Giuseppe, il Gentil Rosso non è una farina forte (e aggiungo per fortuna). Può essere che la ridotta forza di questa farina unita alle attuali condizioni climatiche tendano ad inacidire la tua Madre. Se vuoi continuare ad utilzzare questa farina per il riresco puoi provare a tenerla un ora a temperatura ambiente e poi continuare il rinfresco in frigorifero oppure in un luogo comunque fresco. Questa è la mia esperienza.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...