Pane integrale alle mele senza mele

Un titolo che sa un po’ di metafisico per una ricetta invece molto rustica e semplice.

Siamo tutti soliti pensare che il pane sia un impasto lievitato a base di farina e acqua.
Qualche volta assieme all’acqua aggiungiamo inconsciamente altri ingredienti che vanno a incidere, almeno parzialmente, sull’idratazione dell’impasto: come il latte o altri ingredienti “semi-liquidi”, come gli zuccheri liquidi (ad esempio lo sciroppo d’agave) o i grassi come il burro (che contiene una parte “liquida” pari a circa il 15% del suo peso).
Di queste variabili è fondamentale tenere conto
quando si “progetta” una ricetta.

Ogni liquido può essere aggiunto all’impasto. In aggiunta o in sostituzione all’acqua.
E vi sono liquidi che si sposano perfettamente ai nostri pani, apportando magari, oltre alla necessaria idratazione, anche una parte di zuccheri fermentescibili utili per far partire velocemente la fermentazione e nello stesso tempo dare un gusto semi-dolce al nostro pane.
Vi sto parlando, ad esempio, del succo di mela.
Magari biologico, di un piccolo produttore di montagna, è in grado di dare al nostro pane un gusto e un profumo senza precedenti, dolce e delicato.
Utilizzate un buon succo di mela nell’impasto e avrete così un pane da colazione – ma non solo – che vi porterà diretti tra le malghe di montagne.

Sentite già lo scampanellare della mucche al pascolo?


Pane integrale alle mele senza mele
150 grammi di pasta madre rinfrescata
800 grammi di farina integrale bio macinata a pietra
500 ml di succo di mela torbido
un cucchiaino di cannella in polvere
un pizzico di sale marino
Sciogliete la pasta madre nel succo di mela.
Aggiungete la farina, la cannella e il sale marino e impastate fino a ottenere un impasto elastico e omogeneo.
Fate lievitare in una ciotola coperta per 4-5 ore, a seconda delle temperatura, fino al raddoppio.
Lavorate ora l’impasto su un tagliere infarinato, divitetelo in due parti uguali e formati due filoncini, che andrete a intrecciare tra loro.
Disponete su una teglia ricoperta con carta da forno e fate riposare per un altro paio d’ore.
Infornate a forno statico già caldo per un’ora circa (15 minuti a 250 °C, i restanti a 200 °C).

Annunci

5 risposte a “Pane integrale alle mele senza mele

  1. che voglia di provarlo! viene molto dolce? o si può usare anche come pane normale? mi viene in mente che si potrebbe pure utilizzare un infuso per sostituire (o integrare) l'acqua…

  2. Ciao,no non viene eccessivamente dolce.Quindi via libera ad abbinamenti con formaggi o altro che ti viene in mente…Noi qualche sperimentazione con infusi/tè l'abbiamo fatta….mandaci la ricetta se ci provi anche tu!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...