Colazione tutti-gusti (elogio del riciclo)

Carissimi, in primo luogo perdonate la qualità della foto ma questo rotolone dolce tuttigusti ha dovuto attendere qualche giorno prima di essere fotografato per via di un lietissimo evento che ha occupato gli ultimi giorni (quelli di voi che sono fan della nostra pagina su facebook avranno già intuito, eh?).
Si è un po’ seccato, ma è ancora buonisssssimo (come direbbe Benedetta Parodi).

L’idea di partenza di questa ricetta è molto semplice e vuole rispondere a una domanda ricorrente che mi vedo spesso porre, via mail, sui forum o agli incontri sul territorio: ma che fare dell’impasto che mi rimane? cosa faccio se mi rimane della pasta madre?

Di solito la risposta classica è: prova a fare dei grissini, del crackerini…oppure, ancora più in linea con il nostro messaggio: regala la pasta madre in eccesso!
Questa volta, invece, ho provato a fare un pane ricco, da colazione, che diventa, come da titolo del post, elogio del riciclo: riciclo dell’impasto e di alcuni rimasugli dolci che potete avere in casa…

Quella che vi posto di seguito è la mia personale ricetta, sta a voi personalizzarla con quello che avete o di cui avete voglia… pronti?

Pandolce tutti-gusti
250 g di impasto di pane già lievitato (o pasta madre rimasta dal rinfresco), nel mio caso era da farina di frumento integrale bio macinata a pietra
per il ripieno:
nocciole, malto di miglio, cacao, crema di tahin e miele autoprodotta
(insomma, tutti i “fondi di magazzino…ehm…dispensa” di cui volete disfarvi)
Stendete il vostro impasto su un tagliere infarinato, aiutandovi con un mattarello, fino a arrivare a uno spessore di un centimentro circa. La sfoglia dovrà essere un rettangolo della larghezza del vostro stampo di plumcake, vedi foto.
Spennellate e farcite ora la vostra sfoglia di quello che più vi aggrada, facendo magari attenzione a fare un primo strato di crema o miele o comunque qualcosa di denso e appiccicoso in modo che il resto degli ingredienti aderisca per bene.
Ora arrotolate e disponete il vostro rotolo dolce nello stampo da plumcake foderato con carta da forno. 
Fate lievitare per un paio d’ore.
Infornate a forno statico già caldo a 180 °C per circa 20 minuti.
Sfornate e fate raffreddare su una griglia.

Annunci

7 risposte a “Colazione tutti-gusti (elogio del riciclo)

  1. da poco ho trovato il vostro sito e lo trovo meraviglioso, vi ringrazio per tutti i vostri consigli. Avrei una domanda riguardo questa ricetta di riciclo della p.m. Ne ho tenuta 250 gr dopo il rinfresco (fatto la sera prima) ora non so se devo impastarla con della farina e acqua e ev. in quali quantità perché di sicuro non posso usarla così: è molto appiccicosa e "piccola" (grande come una mela). Non riuscirei a stenderla! Grazie mille un saluto Francesca

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...