[Posta l’impasto] Gli Zelten di Giulietta

Eccoci oggi catapultati in pieno clima natalizio….ma con una ricetta piuttosto particolare, che ci regala la nostra oramai affezionata panificatrice Giulietta.
Un dolce ricco, tradizionale dell’Alto Adige, che ci porta i profumi di vin brulé, canditi e mercatini di Natale.
Perfetto per chi non volesse cimentarsi negli ardimenti del panettone e del pandoro o magari per “riciclare” in maniera dolce e speziata un impasto del pane rimasto…
Perfetto soprattutto perchè si può, anzi si deve, preparare in anticipo, confezionare e regalare a chi vogliamo…magari insieme a un pezzetto di pasta madre!

Oggi ho voluto fare un esperimento…i favolosi “zelten” altoatesini, ma, ovviamente con pasta madre.
Devo dire che sono rimasta sorpresa: la pasta madre ben si è adattata all’intruglio esagerato di frutta secca, necessaria a tutta la lavorazione.
La sera prima, ho rinfrescato il mio panetto di pm, e in contemporanea, ho messo in ammollo a macerare i fichi secchi tagliati a striscioline in un bicchiere di vino rosso scaldato, dove avevo aggiunto dello zucchero e della cannella.
Al mattino, con il mio panetto raddoppiato (circa 250 g.) ho aggiunto acqua calda (mezzo bicchiere abbondante), e ho mescolato la farina di segale, in quantità necessaria a comporre un panetto elastico, come al solito, quindi ho messo a lievitare coperto in forno spento per circa 7 ore.
Poi ho tritato grossolanamente tutta la frutta secca per lo zelten, l’ho mescolata ai fichi ammollati nel vino e ho aspettato.
Passate le ore di lievitazione ho preso l’impasto, l’ho spianato sul tagliere e ho messo nel mezzo tutti gli ingredienti tritati. Quindi ho incominciato a far sì che si mescolassero tutti assieme, ogni tanto aggiungevo farina per amalgamare meglio. Alla fine ho diviso l’intruglio in 8 palline da circa 240 g. l’una, le ho stese in formelle di alluminio con carta da forno, ho guarnito con gherigli di noci e mandorle e ho lasciato riposare per altre 3 ore.
Trascorso questo tempo, ho acceso il forno a 160° e ho infornato per mezzoretta.
Quando ho tirato fuori gli zelten, li ho bagnati con acqua, zucchero e caffè miscelati, ho aggiunto una ciliegina per decorare ed eccoli qua, pronti da regalare agli amici per Natale, dopo essere stati ben confezionati.

Ingredienti:
250 gr. di pasta madre pronta
mezzo bicchiere di acqua
farina di segale q.b.
500 gr. di fichi secchi

500 gr. di noci

200 gr. di uva sultanina
200 gr. di mandorle
100 gr. di pinoli
100 gr. di nocciole
cedro e arancio canditi 2 pezzetti
Per guarnire gherigli di noci a metà, mandorle intere e ciliegine candite
Annunci

6 risposte a “[Posta l’impasto] Gli Zelten di Giulietta

  1. scusa , dalla fretta ho dimenticato di inserire la quantità di fichi , ne ho messi 2 confezioni da 250 gr, l'una ,perchè loro sono il primo ingrediente che si deve sentire sotto i denti , ps. mio marito me li sta mangiando tutti , povera me !!!come faccio a regalarli ?

  2. Ciao Riccardo,ho provato a mandare la mail alla comunità ma non credo sia girata. Potresti aiutarmi a mettermi in contatto con Giulietta?Se non riesco a mettermi in contatto con lei non posso pubblicare la sua ricetta :-/Grazie,Anna

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...