Le spighe e i girasoli

Ero indeciso se chiamare questo pane “la spiga” o “il girasole”. La sua forma, il suo colore e la sua luminosità, la sua croccantezza e vitalità mi rimandavano all’immagine di un campo di grano in pieno sole, pieno di luce.
Questo pane è perfetto per qualsiasi momento della giornata. E’ profumato e leggermente dolce, la crosta è croccante e la mollica leggera e piena di gustosi semi.

La Spiga (o il Girasole)
1100 grammi di pasta madre pronta
500 grammi di acqua a 28°C circa
150 grammi di farina di mais (io ho usato farina di mais macinata grossa per polenta)
540 grammi circa di farina di frumento tipo “0” (biologica a filiera corta)
100 grammi di semi di girasole
2 cucchiai di olio extra vergine di oliva
sale
Disciogliere la pasta madre nell’acqua e aggiungere lentamente tutti gli ingredienti, continuando a mescolare e impastare, prima piano poi con intensità fino ad ottenere il solito impasto tenace, liscio e uniforme.
Lasciare lievitare in un luogo caldo per circa 3-4 ore.
Una volta che l’impasto sarà ben lievitato, formare delle pagnotte e praticare sulla parte superiore delle piccole ma decise incisioni con un coltello(meglio una lametta da barba) in modo da formare il disegno di una spiga. Far riposare altre due ore circa e poi infornare a forno già caldissimo per 30-40 minuti circa (i soliti 10 minuti al massimo e i restanti a 180°C circa).
Buona colazione!
Annunci

12 risposte a “Le spighe e i girasoli

  1. Da provare subito. GrazieLa mia pm è di farina di farro, pensi possa dare gli stessi risultati? Posso rinfrescarla fino ad avere il peso indicato con farina di frumento. Io ci provo!

  2. @quaquoco: certo che si. probabilmente non verrà così chiaro ma leggermente più "scuro", come nel pane "macine" del post precedente.poi, certo, dipende anche da che tipo di farina utilizzi, se integrale, semi-integrale o bianca.comunque non ti preoccupare e sperimenta sperimenta sperimenta!

  3. Buona giornata,Gradirei avere delle ricette per poter preparare il pane con le farine senza glutine , e le giuste proporzioni di riso, Mais, e grano saraceno .Grazie Maria

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...